Valcasotto

Segnalati da

Segnalati da... premi e recensioni

Le scelte gastronomiche effettuate da Beppino Occelli, noto in tutto il mondo per il suo burro ed i suoi formaggi di Langa e di alpeggio, hanno raccolto importanti risultati.

Nel piccolo Borgo di Valcasotto, la sua idea di realizzare una ristorazione semplice, basata su materie prime del territorio cucinate e servite seguendo le tradizioni locali ha ottenuto riconoscimenti tanto inattesi quanto graditi.

Oltre alle positive recensioni delle principali guide gastronomiche, sono arrivati due premi di grande prestigio, uno rilasciato dal Club di Papillon di Paolo Massobrio, nell’ambito di Golosaria a Milano, che segnala la Locanda del Mulino tra i cinque “migliori locali italiani” della categoria e l’altro del Touring Club Italiano che, al Tetro Puccini di Merano, ha premiato il ristorante del Borgo per “La Buona Cucina 2009” scegliendolo tra gli oltre tremila recensiti nelle regioni Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia. Particolarmente significative sono le motivazioni, firmate da il grande gastronomo e giornalista Luigi Cremona, che riportiamo di seguito.

“Beppino Occelli ha completato il progetto del suo borgo dei formaggi con questo ristorante caratteristico in cui vengono proposti piatti realizzati con prodotti locali da filiera a chilometri zero. Non solo i famosi formaggi, ma tante ricette del territorio in cui tutte le materie prime, dalle paste alla verdura, alla carne hanno un’assoluta garanzia di genuinità. E’ bello condividere il sogno contadino di Beppino Occelli, che ha completato l’ambizioso progetto di un “borgo dei formaggi”. Latte, burro, forme di Tume, Losa, e Cusiè affiancano piatti del territorio che attingono da una filiera generosa di materie prime assolutamente genuine.”

 Raccomandato da:

TripAdvisor

^ Torna in cima